Tu sei
pane
quotidiano

Il sostegno continuativo
a Missioni Don Bosco
fa diventare grandi

DIVENTA PROTAGONISTA DEL PROGETTO

TU SEI PANE QUOTIDIANO

Con la tua generosità rendi possibili cose straordinarie, cambi la vita di tantissimi piccoli, garantisci cibo e cure mediche, offri loro un futuro fondato sull’istruzione.

E così, oggi, desideriamo dirti che tu puoi essere parte di un progetto importantissimo dal nome Tu sei pane quotidiano, capace di cambiare l’esistenza di uno, cento, mille bambini.

Sì, abbiamo pensato a te, per un progetto unico, per offrirti un’opportunità speciale… fare la cosa più importante per ogni bambino: esserci, sempre.

Aiutami a crescere

Il progetto di sostegno continuativo e simbolico Tu sei pane quotidiano nasce per accompagnare i bambini più poveri e più soli lungo gli anni più importanti della loro vita e farli crescere al sicuro.

Un progetto destinato ad offrire loro tutto ciò che, a causa della povertà, non hanno, tutto ciò di cui hanno bisogno. Cibo, acqua potabile, un letto pulito, cure mediche, e poi una scuola, un luogo sicuro dove giocare, dove diventare grandi. Tutto questo con la certezza di avere una persona unica su cui contare.  

Attraverso il progetto Tu sei pane quotidiano tu ci sarai, presente, vicino a ogni bambino che ha bisogno di te. Tu sarai lì, mese dopo mese, per aiutarlo a crescere sano e forte, a diventare grande in un luogo migliore, con un futuro migliore. 

Tu sei pane quotidiano è un progetto che si fonda sulla continuità della tua donazione. Sulla regolarità della tua presenza qui tra di noi in terra di missione. Ma soprattutto sulla tua straordinaria generosità, sui tuoi gesti d’aiuto capaci di dire a un bimbo: “tu puoi contare su di me, te lo prometto”.

Cibo e cure mediche

A scuola i bambini trovano cibo e assistenza sanitaria.

Stop analfabetismo

A scuola i bambini imparano a leggere, a scrivere e i più grandi apprendono un mestiere.

No povertà e fame

Con meno povertà, migliora la qualità della vita nelle comunità, per tutti!

Un futuro per tutti

Grazie agli studi i giovani hanno un futuro fatto di lavoro e di autosufficienza, lontani da fame e povertà.

"Una comunità si riconosce dalla sua capacità di imparare e di crescere insieme agli altri. Entra anche tu a far parte della nostra comunità, non smetteremo mai di imparare e crescere insieme"

Giampietro Pettenon, presidente di Missioni Don Bosco