C'era una volta
a Mekanissa

I numeri di Mekanissa

0
bambini ospitati
0 anni
età media dei bambini
0
volontari attivi
0 anni
di attività del centro

La testimonianza di Donato

Ti voglio raccontare di Mekanissa

Mekanissa è un quartiere poverissimo di Addis Abeba, dove manca tutto. Mancano i servizi pubblici e le strade, mancano le scuole e le cure mediche, manca il cibo… Sono tanti, tantissimi i bambini che, mentre i genitori lavorano, vivono abbandonati fra i rifiuti lungo le strade di terra e polvere del quartiere.

Per loro è nato il Centro di Mekanissa, una grande scuola capace di accogliere tutti i bambini di strada, i più poveri e i più bisognosi. Un luogo dove crescere verso un domani migliore, insieme a te.

Ti voglio raccontare così tanto del nostro Mekanissa, ma una piccola pagina non basterà… voglio che sia tu a vederlo, a scoprirlo piano piano, per comprenderlo meglio. Perché la storia di Mekanissa sarà la tua storia, quella del progetto “Tu sei pane quotidiano”.

Una storia che scriverai, mese dopo mese, con l’impatto di ogni tua donazione.

Una storia che parla di te e della tua straordinaria solidarietà.

A Mekanissa incontrerai

Kidus Yosef – 5 anni

Frequenta l’asilo al Centro di Mekanissa. Vive con la mamma e il fratellino più piccolo, in una casa di fango e lamiere. È intelligente e competitivo e con gli amici ama giocare e scherzare.

Kalkidan Fantahun – 8 anni

Frequenta le elementari vicino al Centro di Mekanissa. Orfana di madre, viveva con la nonna nella discarica di Addis Abeba in una casa di cartone. È una bimba molto intelligente e sensibile. Con gli amici è vivace e sorridente ed è molto amata da tutti.

"Una comunità si riconosce dalla sua capacità di imparare e di crescere insieme agli altri. Entra anche tu a far parte della nostra comunità, non smetteremo mai di imparare e crescere insieme"

Giampietro Pettenon, presidente di Missioni Don Bosco